venerdì 20 luglio 2018

26 Luglio - "Meditazione per il risveglio del nome divino che è in noi" con Paolo Fiorenzato ed Elisa Sperotto



Una meditazione nello spazio intimo del chiostro al convento. 
Un luogo simbolo dell’interiorità, dove umanità è spiritualità si incontrano, dialogano, sognano.
Sdraiati a terra, il cielo stellato a quadrato si apre sopra di noi. 
Un  suono di strumenti dai ritmi lontani e una voce, che sussurra antichi nomi, 
guideranno questa notte d’estate nell’Ascolto del soffio Divino presente in ognuno di noi.
Giovedì 26 Luglio alle 21 al chiostro del Convento di Santa Maria del Cengio - Isola Vicentina

mercoledì 18 luglio 2018

23 Luglio - Condivisione dei saperi: "Caro corpo ti scrivo" - presentazione del libro di Anita Zeffiro


Lunedì 23 Luglio alle 20.45 l'appuntamento per la Condivisione dei Saperi all'Eremo di Santa Maria del Cengio è con l'autrice Anita Zeffiro che si racconta attraverso le pagine del suo libro "Caro Corpo ti scrivo".

E' una serata inaugurale di presentazione e spettacolo, dove il libro incontra il “futuro lettore”, coinvolgendolo in un viaggio a tappe: l'intervista con l’autrice, la lettura di alcuni brani, accompagnamenti musicali e spazi di ascolto meditativo in un crescendo esperienziale.

“CARO CORPO TI SCRIVO, è una raccolta di lettere scritte con delicatezza, precisione e gratitudine ad ogni parte del corpo. Ciascun racconto propone al lettore una sosta. Non di silenzio, ma di ascolto. Come quando, sedendoci su una panchina, arriva un passante, che ci si accomoda vicino e inizia a parlarci. Comincia così un dialogo che ci può meravigliare, divertire, emozionare ed arricchire. E’ quello che è successo all’autrice.  Seduta in una pausa durante il cammino della propria vita, si è trovata coinvolta in un Ascolto, per  poi  rialzarsi, sorpresa, con un libro tra le mani.

Anita Zeffiro, nata il 26 luglio 1953, vive a Colzè di Montegalda in una grande casa di campagna con marito, figli e nipoti. E’ moglie mamma, nonna. A lei è affidato il cuore della casa, la cucina che conta sempre molti ospiti a tavola. Nel tempo libero cura il giardino di fiori ed erbe aromatiche, dipinge e nel silenzio della sua stanza scrive. CARO CORPO TI SCRIVO, è il suo primo libro.

Le serate di Condivisione dei saperi sono gratuite, confermare la tua presenza scrivendo a lisolakece@libero.it

sabato 14 luglio 2018

19 Luglio: "Meditazione con i suon armonici" con Paolo Fiorenzato

Giovedì 19 Luglio alle 20.30 all'Eremo di Santa Maria del Cengio proponiamo una serata di Meditazione con le campane di cristallo e ciotole tibetane condotta da Paolo Fiorenzato.
Sarà un momento che potrai dedicare a te stesso, incontrandoti in una dimensione più profonda, cullato e protetto dalle vibrazioni dei suoni armonici. Avrai la possibilità di lasciare andare le tensioni accumulate in questo momento della tua vita, rigenerandoti con una nuova energia più fresca e Vitale. La meditazione inizierà con le vibrazioni “sottili” delle campane di cristallo per arrivare con i mantra-preghiera e il tamburo sciamanico a contattare il tuo centro. Le ciotole armoniche di Albert, poi, ti sosterranno fino alla fine di questo viaggio purificando e rinfrescando la tua energia. Ognuno vivrà un’esperienza unica e personale in base al proprio “essere” in quel determinato momento. La meditazione durerà indicativamente un’ora con la possibilità di condivisioni spontanee; porta tappetino, cuscino e copertina leggera.
Paolo Fiorenzato ha iniziato il suo viaggio nei suoni con il monaco Thonla Sonan facendo esperienza viva nelle radici di questa cultura Tibetana/Nepalese. Ha continuando la formazione con Albert Rabenstein del centro di terapia del suono e studi armonici di Buenos Aires in Argentina, dove oltre all’evoluzione di questi strumenti antichi, ha studiato il suono e tutte le “risonanze” con cui ci relazioniamo. Fa esperienza e sperimentazione personale da tempo, e conduce momenti di meditazione individuali e di gruppo.

mercoledì 11 luglio 2018

16 Luglio - Camminata meditativa: "Le relazioni; specchio di ciò che siamo"


La parola RELAZIONE porta con sè ed esprime l’importanza di un’azione (rel-azione); presuppone un movimento, verso se stessi e verso l’altro, un passo che può essere sia un andare incontro, sia un ascoltare o semplicemente accogliere. Se rimango fermo, non c’è azione, non c’è incontro; possiamo scegliere se vivere una vita in chiusura o in apertura, dove l’incontro con l’altro è dono e nello stesso tempo è nutrimento.

Che siano relazioni con altri esseri umani, con la natura, con un’opera d’arte , quante emozioni muovono in noi! Gioia, tristezza, rabbia, allegria, disgusto, entusiasmo…

Esse a volte ci scombussolano, ci mettono in discussione, altre ci pacificano, ci danno un senso di pienezza: comunque ci spingono lontano dal noto per andare verso il nuovo, verso la scoperta di un pezzo di noi che non conoscevamo.

Lunedì 16 luglio 2018 alle 20.45, dal chiostro del Convento  di S.Maria del Cengio ci incammineremo lungo il sentiero che conduce all’Eremo, interrogandoci sul significato delle relazioni nella nostra vita.

Il sentiero è percorribile con facilità e la camminata si svolgerà anche in caso di maltempo soffermandoci nel chiostro.

Vi aspettiamo!

mercoledì 4 luglio 2018

9 Luglio - Condivisione dei saperi "Molti Incontri, un'unica Presenza: spunti e suggestioni sul tema delle relazioni dal testo "L'Io e il Tu" - con Michele Sinigaglia


Lunedì 9 Luglio alle 20.45 l'appuntamento di condivisione dei saperi all'Eremo di Santa Maria del Cengio, è con Michele Sinigaglia.
La serata è pensata come una riflessione sul tema della relazione, a partire dalla condivisione di alcuni temi tratti dal testo di Martin Buber L’io e il Tu.

Martin Buber (1878-1965) è conosciuto per avere studiato e divulgato la spiritualità ebraica dei Chassidim, attraverso la pubblicazione dei Racconti dei Chassidim, ma soprattutto con la stesura del piccolo e prezioso saggio Il Cammino dell’uomo. 
La sua riflessione filosofica si nutre di una profonda spiritualità e si concentra sul significato della vita dell’uomo come “relazione” con l’altro e intersoggettività. L’io non è sostanza già data, ma è, per essenza, relazione io-tu, che si realizza in incontri autentici i quali aprono alla dimensione della reciprocità, dell’accoglienza, ma soprattutto alla dimensione del sacro. Ogni incontro io-tu è segno e rimando alla relazione con il Tu eterno, e in questo diventa un passo verso Dio e il significato della vita. 
Ma la relazione e l’incontro è il frutto di una scelta, di un andare verso e un attendere; possiamo trovare molti modi di “essere” senza relazione, rinunciando alla rivelazione dell’altro e di noi stessi. 

Michele Sinigaglia, laureato in filosofia e ora insegnante di sostegno nei licei, è appassionato di storia delle religioni, dialogo interreligioso e di mistica cristiana. 

Le serate di Condivisione dei saperi sono gratuite e a numero chiuso; confermare la presenza scrivendo a lisolakece@libero.it

sabato 30 giugno 2018

Appuntamenti di Luglio all'Eremo


Luglio è il mese che ci porta a cercare l'acqua del mare il fuoco del sole, la forza della terra e il sollievo dell'aria.
Elementi che ci aiutano ad abbassare le nostre difese e a vivere più profondamente nel rapporto con noi e con gli altri; la condivisione gratuita dei saperi approfondirà attraverso il dialogo con Michele Sinigaglia sul libro di Martin Buber il tema delle relazioni, Anita Zeffiro invece con la presentazione del suo libro ci addentrerà nella relazione con il corpo mentre Sara Buzzolan ci introdurrà alla relazione con il cibo.
 
Luglio è anche il mese in cui la frutta si trasforma in marmellata, l’erba matura nei prati viene destinata a fieno, tisana, unguento o liquore. Per ogni elemento c’è un’arte che ne regola la trasformazione e in questo viaggio ci condurrà Nicoletta Simeone nel seminario dove vita quotidiana, simbologia dei testi antichi e  storia dell’arte si legheranno assieme nel titolo: “Alchimia degli elementi: l’arte della trasformazione dalla teoria alla pratica”.

Nel silenzio della meditazione ricordando la parte divina che abita ognuno di noi, e durante la camminata potremmo riconoscere e condividere le esperienze di relazione con noi stessi e con il mondo che ci circonda.

Di seguito gli appuntamenti del mese di Luglio:
 
lunedì 02/07: ore 20.45 PREGARE CON IL CORPO  con Nicoletta Simeone

sabato 07 e domenica 08 : 
 Seminario " “Alchimia degli elementi: l’arte della trasformazione”." condotto da Nicoletta Simeone.

lunedì 09/07
: ore 20.45 CONDIVISIONE GRATUITA DEI SAPERI: "Molti incontri, un'unica Presenza" spunti e suggestioni sul tema delle relazioni dal testo "L'Io e il Tu" di M.Buber con Michele Sinigaglia

lunedì 16/07
: ore 20.45 CAMMINATA MEDITATIVA dal chiostro del Convento all'eremo: "Le relazioni; specchio di ciò che siamo"

lunedì 23/07
: ore 20.45 CONDIVISIONE GRATUITA DEI SAPERI: presentazione del libro " Caro corpo ti scrivo"  con Anita Zeffiro

giovedì 26/07
: ore 21.00 nel chiostro del Convento "Meditazione per il risveglio del nome divino che è in noi" con Paolo Fiorenzato (strumenti plurietnici) e Elisa Sperotto (voce)

venerdì  27/0
7: ore 20.45 LABORATORIO DI CANTO
sabato 28/07 e domenica 29/07 
:ULTIMO WEEK END DEL MESE - Eremo aperto: sabato ore 16.30 RIFLESSIONI SUL VANGELO della domenica. Domenica alle 17 messa al convento animata col canto e con le riflessioni sul vangelo. Alle 19 tradizionale cena comunitaria all'Eremo per la festività di Santa Marta

lunedì 30/07
: ore 20.45 CONDIVISIONE GRATUITA DEI SAPERI: "Approccio alla cucina vegana" con Sara Buzzolan

Tutti i lunedì pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30 l'eremo è aperto a chi desidera abitarlo.

giovedì 21 giugno 2018

23-24 Giugno - Ultimo week end del mese, Eremo aperto


In questi ultimi anni, nell'ultimo week end del mese, l'eremo è aperto per permettere alle persone di ritagliarsi uno spazio per vivere questo luogo alternando momenti di lavoro, al silenzio e alle riflessioni personali e condivise.

Dalle 10 di sabato 23 fino alle 17 di domenica 24, ad accogliere coloro che hanno il desiderio di vivere questa esperienza sia per qualche ora come per tutto il week end, ci sarà la Famiglia Pellitteri, custode dell'eremo per questo mese di giugno.

Sabato pomeriggio alle 16.30 l'appuntamento è con "Leggiamo il Vangelo"; è una possibilità aperta a tutti, attraverso le parole del Vangelo possiamo volgere uno sguardo anche a noi stessi.

Il week end si concluderà domenica con la messa delle 17 al Convento, con ritrovo alle 16 per la revisione delle riflessioni maturate da condividere durante la messa e per ripassare i canti.

Per chi ha voglia di sperimentare la propria voce inoltre venerdì 22 alle 20.45 c'è il laboratorio di canto condotto dal maestro Alessandro Giacomelli.

La possibilità di vivere l'eremo è aperta a tutti non è obbligatorio partecipare alle attività proposte.

Per informazioni scrivi a lisolakece@libero.it