giovedì 21 giugno 2018

23-24 Giugno - Ultimo week end del mese, Eremo aperto


In questi ultimi anni, nell'ultimo week end del mese, l'eremo è aperto per permettere alle persone di ritagliarsi uno spazio per vivere questo luogo alternando momenti di lavoro, al silenzio e alle riflessioni personali e condivise.

Dalle 10 di sabato 23 fino alle 17 di domenica 24, ad accogliere coloro che hanno il desiderio di vivere questa esperienza sia per qualche ora come per tutto il week end, ci sarà la Famiglia Pellitteri, custode dell'eremo per questo mese di giugno.

Sabato pomeriggio alle 16.30 l'appuntamento è con "Leggiamo il Vangelo"; è una possibilità aperta a tutti, attraverso le parole del Vangelo possiamo volgere uno sguardo anche a noi stessi.

Il week end si concluderà domenica con la messa delle 17 al Convento, con ritrovo alle 16 per la revisione delle riflessioni maturate da condividere durante la messa e per ripassare i canti.

Per chi ha voglia di sperimentare la propria voce inoltre venerdì 22 alle 20.45 c'è il laboratorio di canto condotto dal maestro Alessandro Giacomelli.

La possibilità di vivere l'eremo è aperta a tutti non è obbligatorio partecipare alle attività proposte.

Per informazioni scrivi a lisolakece@libero.it
 

mercoledì 13 giugno 2018

18 Giugno - Camminata meditativa: "Davanti al futuro le tue emozioni e le tue scelte"



L'appuntamento di lunedì 18 Giugno alle 20.45 è al chiostro del Convento di Santa Maria per la camminata meditativa.

In questa serata, dopo l'incontro di maggio del Festival Biblico sul tema del futuro e sul valore sempre attuale degli insegnamenti di Maria del Campello, continueremo le nostre riflessioni soffermandoci in particolar modo sul significato che ha per ognuno di noi il futuro, sulle emozioni che ci suscita e sulle scelte che siamo in grado di compiere rispetto ad esso.

Nel silenzio della sera percorreremo il sentiero che attraversa il bosco e giunge fino all'eremo, ascolteremo nelle soste lungo il cammino, riflessioni, impressioni, emozioni e canti.

Sono consigliati abbigliamento e scarpe comode, il sentiero è percorribile con facilità anche per chi non è allenato.

La camminata si svolgerà anche in caso di maltempo soffermandoci nel chiostro.

Ti aspettiamo!

lunedì 11 giugno 2018

25 giugno - Condivisione dei saperi : "IL TRASLOCO, una complicata storia semplice" incontro con l'autrice Paola Dalla Valle



Lunedì 25 giugno alle 20.45  l'appuntamento all'Eremo con la Condivisione gratuita dei saperi è con Paola Dalla Valle, autrice del romanzo "IL TRASLOCO, una complicata storia semplice".

La serata di presentazione-spettacolo mette insieme momenti, linguaggi, professionalità e arti differenti; all'intervista dell'autrice affidata ad una ex allieva ora insegnante di lettere, si affiancheranno letture di brani del libro e canzoni appositamente composte. Il tutto è corredato da immagini che descrivono e accompagnano offrendo altri spunti e suggestioni.
Le canzoni, che con le letture narrano parte del romanzo, sono interpretate dall'autore coadiuvato da altri musicisti; seguirà uno spazio per gli interventi del pubblico.

“IL TRASLOCO, una complicata storia semplice” è un romanzo di introspezione e formazione, parla di un trasloco  reale ma anche metaforico. Ambientato negli anni Ottanta tra Vicenza e Perugia racconta la storia di una donna che ha vissuto il dolore di una famiglia disastrata, un grande amore forse idealizzato, un tradimento che ha scatenato una vendetta crudele – pagata sia da lei che dal colpevole. La storia si svolge nell'arco di pochi giorni, ma recupera, attraverso il flashback le vicende accadute sette anni prima.

Paola Dalla Valle
, nata a Vicenza. Laureata in Lettere all’Università di Padova,  insegna Italiano e Storia nello stesso Istituto Superiore vicentino da ventisette anni. Per la sua scuola, cura un blog di scrittura in cui pubblica i lavori degli studenti.
Ha vinto un concorso letterario, il primo a cui partecipava, con un suo racconto, “La Classe”, ora inserito nell’antologia Racconti nella Rete 2017 edita da Nottetempo.
Nel 2017 ha  pubblicato, con la Casa Editrice Eretica di Salerno, il suo primo romanzo.  

Le serate di Condivisione dei saperi sono gratuite e a numero chiuso. Vi chiediamo di confermare la presenza scrivendo a: lisolakece@libero.it

venerdì 8 giugno 2018

31 Agosto / 02 Settembre - Pellegrinaggio sulla via di Francesco: tratto da Spoleto a Speco di Narni

 
Dopo il pellegrinaggio percorso da Assisi a Spoleto a fine aprile continuiamo il nostro cammino lungo i luoghi che hanno conosciuto le orme di S. Francesco.
Questa esperienza è rivolta a tutti, a chi già ha percorso con noi qualche tratto e a chi viene per la prima volta; ci aspettano tre giorni di cammino che ci porteranno da Spoleto per arrivare allo Speco di Narni.
Vivremo lungo il percorso momenti di silenzio e meditazione, limitando l'uso del cellulare e ascoltando come i nostri passi fuori possono essere anche dei passi che facciamo nell'ascolto di noi stessi, delle nostre scelte e del nostro camminare la vita.

Quando: Da venerdì 31 agosto (mattino) a domenica 2 settembre (rientro alla sera)
Dove: Dalla periferia di Spoleto allo Speco di Narni (Terni)
Come: A piedi, la lunghezza delle tappe è variabile; circa di 12 km, 24 km, 14 km e in tutti e tre i giorni avremo il trasporto dei bagagli. Il viaggio di andata e ritorno è in autobus.

Vi chiediamo di dare conferma della presenza entro il 30 giugno scrivendo a Davide che come sempre segue la parte organizzativa: davide.bergozza@gmail.com e risponderà a chi avesse bisogno di informazioni aggiuntive o richieste particolari per i pasti.
Il costo indicativo è di 200€, che sarà poi definito in base al numero degli iscritti, e comprende l'autobus e il trattamento di mezza pensione.
E' necessario essere soci AICS con l'associazione L'Isola che c'è; per chi non fosse in possesso della tessera il costo è di 10€ all'anno.

Seguirà una mail con ulteriori informazioni, orari di partenza e dettagli di sistemazione agli iscritti.

martedì 5 giugno 2018

11 Giugno - Condivisione dei saperi: "Giochi e passatempi di una volta" con Giuseppe Bertuzzo.


Ci troviamo lunedì 11 giugno alle 20.45 all'Eremo di Santa Maria del Cengio per l'appuntamento con la Condivisione gratuita dei saperi.

In questa serata sarà presente Giuseppe Bertuzzo che ci parlerà della sua grande passione per il passato in particolar modo per i giochi e i passatempi di una volta.
Quanti di noi da piccoli hanno giocato con la fionda, le trottole in legno, le cerbottane? Spesso costruendoli da soli facendo correre la fantasia.
Giuseppe ha utilizzato i ricordi personali per riscoprire questi e molti altri  giochi in legno, ha fatto ricerche ampliando la conoscenza dove la sua memoria non arrivava, ha condiviso il tutto nelle scuole.
In questa serata, consigliata anche a bambini e ragazzi, ci sarà la possibilità di toccare con mano e giocare ancora una volta e come una volta.
Le serate di Condivisione dei saperi sono gratuite e a numero chiuso; confermare la presenza scrivendo a lisolakece@libero.it.
Giuseppe Bertuzzo è un grande appassionato delle "cose di un tempo" ha radunato tutti gli oggetti raccolti in tanti anni in un museo che ha chiamato "Il mio piccolo mondo antico". E' contadino da sempre, ama la terra e la coltiva con amore e ha ricreato il labirinto di Chartres nel suo campo di grano. Per ogni occasione speciale della sua vita pianta un albero. Il suo hobby da qualche anno è costruire giochi e passatempi di una volta; ne ha costruito più di 50 e li porta nelle scuole per farli conoscere ai bambini. 

lunedì 4 giugno 2018

MEDITAZIONI CON I SUONI ARMONICI


Tutti i mercoledì di giugno alle 20.30 proponiamo all'Eremo di Santa Maria del Cengio delle meditazioni con i suoni armonici condotte da Paolo Fiorenzato.
Sarà un momento che dedicherai a te stesso, incontrandoti in una dimensione più profonda cullato e protetto delle vibrazioni dei suoni armonici.

In questa esperienza hai la possibilità di lasciare andare le tensioni accumulate in questo momento della tua vita, rigenerandoti con una nuova energia più fresca e pulita.

La durata è di un’ora circa più qualche momento per le condivisioni spontanee.
Portati un tappetino, cuscino e copertina leggera per coprirti durante la meditazione.
E' richiesta la conferma della partecipazione scrivendo a lisolakece@libero.it, oppure direttamente a Paolo nelle ore pomeridiane 3286842796 - fiorepuntop@yahoo.it

Paolo Fiorenzato 
ha iniziato il suo viaggio nei suoni con il caro monaco Thonla Sonan facendo poi la formazione completa con Albert Rabenstein del centro di terapia del suono 
e studi armonici di Buenos   Aires in Argentina.
Fa esperienza e sperimentazione personale da molto tempo e conduce momenti di meditazione con strumenti armonici.

venerdì 1 giugno 2018

7 - 14 e 21 giugno - Laboratorio di Voce Espressiva con Enrico Gaspari




Fra le proposte di questo mese all'eremo ci sono tre nuovi appuntamenti con il laboratorio di Voce Espressiva con l'attore e regista Enrico Gaspari nelle serate di giovedì 7-14 e 21 giugno dalle 20,00 alle 23,00.

Utilizzeremo la voce come porta per la conoscenza di noi stessi, per poter comprendere, attraverso la nostra libera espressività, chi siamo e chi pensiamo di essere. Leggere ad alta voce ci aiuta a trovare sicurezza in noi stessi e a dare maggior valore alle nostre idee e proposte.
E' necessario portare con sé 7 libri al primo incontro, 5 al secondo e 3 all'ultimo; i testi (letti o che vorremo farlo) possono essere in prosa o poesia.
Il laboratorio è aperto a tutti è possibile partecipare a tutti gli incontri o anche ad uno solo.
La prenotazione è obbligatoria  e avviene scrivendo a lisolakece@libero.it
Il contributo sarà ad offerta libera e responsabile.


Enrico Gaspari nasce a vicenza il 27 gennaio 1975. Nel 1999 inizia la sua attività teatrale e di animazione con l'Arciragazzi di Vicenza. Nel 2001, dall'incontro con Lorenzo Bocchese e Franki Anderson, incomincia la sua avventura nel teatro di ricerca, il viaggio del matto, d'improvvisazione e del clown. In tutti questi anni ha collaborato con numerosi registi, attori, danzatori e artisti. Conduce laboratori teatrali e progetti di formazione con bambini, adulti e disabili. Diplomato nel 2005 come attore professionista e nel 2017 come drammaterapista è anche artista di strada, regista teatrale e comicoterapista.