martedì 23 maggio 2017

29 maggio - Condivisione dei saperi: "Venezia sconosciuta" con Andrea Michielon


Ci troviamo lunedì 29 maggio alle 20.45 all'eremo di Santa Maria del Cengio per l'appuntamento con la condivisione gratuita dei saperi.
Il filo conduttore del cammino di questo mese ci porterà in questa serata a Venezia, guidati da Andrea Michielon.

"In numero esiguo essi vivono in un territorio
in cui acqua e terra si compenetrano contendendosi il predominio.
In quell’equilibrio instabile e nel continuo movimento delle maree,
essi affinano originali tecniche di difesa del suolo dall’erosione marina,
proteggendo la terra con argini di vimini intrecciati.
Vivono di pesca e fabbricano il sale,
che usano come moneta di scambio per acquistare il grano dai popoli della terraferma.
Si spostano fra barene scivolando sulle acque
con esili barche a fondo piatto dove remano in piedi;
…all’attonito forestiero,
che visiti la laguna ancor oggi,
paiono scivolare sulle terre emerse e camminare sulle acque.
Ricchi e poveri risiedono vicini,
tutti annidati come uccelli palustri nei loro nidi pensili fra i canneti.
Davanti alle loro porte legano la barca anziché il cavallo!"
(Cassidoro 537 d.C.)

"Credo che su Venezia si sia detto di tutto e di più. E tutto ciò complica, paradossalmente, le cose...
Seppur è inevitabile avere qualche informazione, immagine, idea e preconcetto su qualsiasi fenomeno, credo sia necessario un esercizio per liberarsi da schemi preordinati da altri e trovare il proprio modo peculiare e del tutto personale di incontrare Venezia.
Ho conosciuto Venezia, come tanti, da bambino e da ragazzo, per le gite con la scuola, con i genitori, per il Carnevale. In un secondo momento ha avuto la fortuna di scoprire Venezia con altri occhi, con nuove necessità, sentendo sempre più questa città un luogo accogliente e vitale, magico nella sua capacità di farmi star bene, di farmi sentire a casa.
E quasi per caso mi sono anche trovato ad accompagnare in giro per la città persone a cui raccontare l'emozione di questo incontro, nella possibilità di una condivisione sempre più allargata"
Andrea Michielon, detto il Doge

Per ragioni logistiche le serate della condivisione gratuita dei saperi sono a numero chiuso, è necessario confermare la presenza scrivendo a lisolakece@libero.it

martedì 16 maggio 2017

22 maggio - Camminata meditativa: "Il cammino dell'uomo" di Martin Buber


Ci troviamo lunedì 22 maggio alle 20.45 al chiostro del convento di Santa Maria del Cengio per l'appuntamento con la Camminata meditativa che in particolare questo mese rientra fra gli appuntamenti del Festival Biblico. 


Le riflessioni che ascolteremo lungo il sentiero che ci porterà fino all'eremo nasceranno dal testo "Il cammino dell'uomo" di Martin Buber.
E' un testo che pone molte domande partendo da quella iniziale "Uomo dove sei?" la domanda rivolta da Dio ad Adamo, ma che è rivolta a ogni uomo in ogni tempo e luogo e quindi anche a noi oggi.
Dove sono? Dove mi nascondo? Come procedo nella mia vita? Quale cammino attrae il mio cuore?
I nostri passi saranno guidati dalle parole e note donate, dal silenzio della sera che ci permetterà di far vibrare in ciascuno di noi il significato di cammino.

Sono consigliati abbigliamento e scarpe comode, il sentiero è percorribile con facilità anche per chi non è allenato.

---

All'interno del Festival Biblico ci sono altri importanti appuntamenti che riguardano il convento, segnaliamo in particolare:


venerdì 19/05: ore 20.30 al convento  “Vie di terra e di anima” – relatori don Raimondo Sinibaldi, direttore ufficio diocesano pellegrinaggi e Angela Seracchioli, creatrice del Cammino Francescano e autrice delle guide "Di qui passò Francesco" e "Con le ali ai piedi" (vedi Dialoghi in chiostro ).


sabato 20/05: ore 17,00 a Villa Cerchiari, biblioteca di Isola Vic.na, incontro con Angela Seracchioli per la presentazione dei suoi libri.  
ore 20.30 al convento Teshuvàh : "La strada del ritorno"  - relatori: Il giudice Franco Maisto in dialogo con fra Ermes Ronchi (vedi Dialoghi in chiostro ).

domenica 21/05:  “In cammino con la Laudato Sì” – Camminata biblica e meditativa con fra Ermes Ronchi e Marina Marcolini (vedi Dialoghi in chiostro ). 

venerdì 12 maggio 2017

19, 20 e 21 maggio - Seminario "Scontri e incontri fra il maschile e il femminile dentro e fuori di noi" con Nicoletta Simeone


L'intento del seminario è lavorare sugli archetipi del maschile e del femminile per conoscere prima di tutto noi stessi e poi come ci muoviamo nella relazione con l'altro/a cercando anche di comprendere come essere donne e uomini comporta delle differenze da accogliere e trasformare in ricchezze.

A chi è rivolto?
"A chi sente il desiderio d’avere qualcuno a fianco, ma non sa da dove cominciare, a chi ha perso la fiducia, a chi crede che l’anima gemella sia solo una favola, a chi ha sofferto o soffre per amore, a chi sente di non trovare mai la persona giusta, a chi si sente solo e incompreso, a chi vanno bene tutte le relazioni basta non far le cose troppo sul serio, a chi si innamora sempre, a chi non s’innamora mai, a chi si sente bene nel proprio rapporto di coppia e intuisce dentro di se il desiderio di approfondirlo, a chi è in coppia e sta attraversando un momento di crisi, a chi sente semplicemente il desiderio di riflettere sul proprio essere coppia... 
Tutti verremo condotti in un percorso per fare maggior chiarezza nel nostro modo di porci nelle relazioni, ascoltando e cercando di capire anche il maschile e il femminile dentro di noi. Ci permetterà di fare delle scelte più mirate a quelli che sono i nostri desideri profondi, evitando che gli errori nelle relazioni affettive vissute diventino ombre che oscurano il presente. Partendo dalle nostre esperienze di vita, con esercizi di ascolto di sé, laboratori collettivi e momenti di condivisione in piccoli gruppi, viaggeremo attraverso il desiderio e nella nostra capacità di amare e di essere amati, alla ricerca di una serenità interiore".


Il seminario, che Nicoletta Simeone terrà all'eremo di Santa Maria del Cengio, inizierà venerdì 19 maggio alle 20.30 e si concluderà domenica 21 maggio alle 16.30
Per chi lo desidera è possibile cenare all'eremo anche venerdì sera alle 19.
In quest'esperienza i pasti saranno preparati da Lara ed il costo è di 10 euro l'uno. È necessario prenotare per permetterci di organizzare la cucina. 
Per chi volesse c'è ancora qualche posto libero per dormire all'eremo.
Il seminario è a numero chiuso ed è necessaria la prenotazione a lisolakece@libero.it


Cosa portare?
Il desiderio di esplorare se stessi, quaderno, penna, un piccolo specchio, vestiti comodi e scarpe da trekking per eventuali passeggiate.
L'ospitalità all'eremo è in camere condivise, portare lenzuola o sacco a pelo ed asciugamani personali.

giovedì 11 maggio 2017

16 maggio - Meditazione attraverso i suoni armonici con Paolo Fiorenzato




Ci troviamo martedì 16 maggio all'eremo di Santa Maria del Cengio alle 20.45 per una nuova serata di meditazione con le campane e altri strumenti musicali guidata da Paolo Fiorenzato.

"Nella natura tutto canta, tutto vibra; ogni essere emette delle vibrazioni che si propagano in onde musicali; il suono nella natura risveglia costantemente il senso musicale dell’uomo e lo incita a esprimersi con uno strumento o con il canto.
Immergersi nelle vibrazioni prodotte da strumenti particolari può avere diversi effetti positivi sull’organismo: esse favoriscono il rilassamento, allentano lo stress, liberano energia, stimolano processi di autoarmonizzazione; è per mezzo delle vibrazioni che l’uomo trasmette i suoi sentimenti e le sue sensazioni, è tramite il suono che egli esprime i suoi dolori, le sue gioie, il suo amore e tutte le sue esperienze più profonde.
Chi si approccia a questo tipo di meditazione può provare la sensazione unica e meravigliosa di entrare in contatto con le proprie vibrazioni."

Paolo Fiorenzato ha affinato la sua conoscenza nell’arte delle vibrazioni e da qualche tempo ha iniziato un percorso nel cammino di crescita personale guidato da una forte sensibilità verso il suono.
Conosce ed utilizza diverse tecniche energovibrazionali e strumenti musicali creati dall’uomo che possiedono una risonanza essenziale con tutto ciò che vibra in natura, compreso l’essere umano.
Tocca campane tibetane, armoniche e di cristallo, suona il tamburo sciamanico e altri strumenti che favoriscono la nostra RIARMONIZZAZIONE.
Dopo aver sperimentato a lungo su di sé l’effetto benefico di questi strumenti, ha iniziato a condividere questa esperienza di pace profonda e armonia interiore con quanti desiderano
conoscersi meglio e sviluppare un contatto profondo con se stessi.

SI CONSIGLIA DI PORTARE UNA COPERTA ED UN CUSCINO.
 
Per ragioni logistiche le serate di meditazione attraverso i suoni armonici, sono a numero chiuso, ed è richiesto un contributo.
E' necessario confermare la presenza scrivendo a lisolakece@libero.it

martedì 9 maggio 2017

15 Maggio - Saperi condivisi: "Orientamento per l'escursionismo" con Davide Bergozza



Ci troviamo lunedì 15 maggio alle 20.45 all'eremo di Santa Maria del Cengio per il consueto appuntamento con la Condivisione gratuita dei saperi.
In questo incontro del mese di maggio che ha come filo conduttore dei vari appuntamenti il cammino, sarà presente Davide Bergozza che ci parlerà di "Orientamento per l'escursionismo".
Nel corso della serata verranno esposti i seguenti temi:
- Le strategie di orientamento ed il loro uso in campo escursionistico.
- Saper leggere ed interpretare la carta topografica da escursionismo.
- La bussola, quando serve e come usarla: azimut e triangolazione.

Davide Bergozza, Socio del Club Alpino Italiano, e' parte dell'organico della scuola di escursionismo G.Pieropan della sezione di Vicenza con la quale coopera nei corsi di escursionismo ed in serate di divulgazione culturale in ambito montano.

Le serate della condivisione gratuita dei saperi sono a numero chiuso, Vi chiediamo di confermare la presenza scrivendo a: lisolakece@libero.it

lunedì 8 maggio 2017

Incontri del venerdì all'eremo: "La triplice meditazione"

Continuano anche a maggio gli incontri con la "Triplice meditazione, un modo semplice per entrare in contatto con il sè"; per questo mese gli appuntamenti sono venerdì 12 e venerdì 26 maggio.

Quando?
Due venerdì al mese alle 20.45, non è necessario frequentarli tutti perchè ogni incontro è a sè.

Dove?
All'eremo di Santa Maria del Cengio di Isola Vicentina 

Come? 
Attraverso degli esercizi fisici e alcune forme di giochi o lavori diversi che ci permetteranno di entrare maggiormente in noi stessi.

Perchè? 
Perchè la strada verso casa è lunga e a volte difficile e condividerne dei tratti ci fa sentire meno soli.

Con chi?
Guida Nicoletta Simeone counselor e viaggiatrice. Ha camminato molto attraverso i chakra anche se in questi ultimi anni il suo luogo preferito è l'albero della vita: passeggia in meditazione attraverso le lettere ebraiche con la Genesi in una mano e il Libro dell'Esodo nell'altra. E' comunque capace di vangare e coltivare un orto, di raccogliere i fiori di sambuco e le erbe spontanee del bosco.

Modalità e costi: Le vie del Signore sono infinite quindi arriverà chi deve arrivare in piena libertà senza necessità di prenotazione e darà quello che può dare.

A presto!

martedì 2 maggio 2017

8 maggio - Pregare con il corpo



Lunedì 8 maggio alle 20.45 ci incontriamo all'eremo di S.Maria per il consueto appuntamento di "Pregare con il corpo".

La serata sarà dedicata allo yoga: Beatrice Maderni ci aiuterà a scoprire i molteplici aspetti del nostro cammino come uomini e donne.

Ti aspettiamo con gioia!